CRONOLOGIA
Giugno: 2013
L M M G V S D
« Mag   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivi del mese: Giugno 2013

Come mio solito preferisco andare contro corrente ed esprimere liberamente le mie opinioni piuttosto che associarmi al solito coro di pecore che scrive nella speranza di ottenere qualche attenzione in più alla sua misera immaginazione.
Come accade in questi casi è tutto un danzare di copia ed incolla che fanno da eco alle stupidaggini scritte da altri che a loro volta enfatizzano ed esaltano la propria idiozia, fatta di disinformazione ed episodi dimenticati.
Anche stavolta, in occasione della morte di Margherita Hack, sono tutti sulla rete (Facebook e YouTube in testa), colti da stolto buonismo, ad esaltarne qualità, pensieri, frasi celebri e quant’altro, dimenticando cose molti discutibili riguardanti lo stesso personaggio.
Pur riconoscendole inconfutabili capacità e straordinarie scoperte nel mondo della fisica, il popolo sardo giammai dimenticherà le dichiarazioni della sig.ra Hack, la quale, poco più di un anno fa, ritenendo indispensabile l’energia nucleare (già qui ce n’è abbastanza per dubitare) e stanti gli ultimi accadimenti di Fukushima, proponeva di realizzare tali opere in una terra “sicura” come la Sardegna, come se già questa terra non avesse già pagato un prezzo altissimo in termini di contaminazione radioattiva (vedi poligoni di tiro di Perdas De Fogu etc., dove l’uranio impoverito è stato utilizzato per decenni).
Continua a leggere

tastieraLe innumerevoli richieste che spesso mi pervengono per mail o di persona m’inducono ad affrontare un annoso problema che affligge molti e che sembra non essere di facile soluzione. L’argomento che vado ad affrontare riguarda la possibilità di rintracciare un numero privato che ci molesta sia sulla nostra utenza fissa che a quella mobile. Premesso che paragono chi ti chiama con questa odiosissima e maleducata modalità come uno che suona alla porta di casa con un passamontagna in testa, anticipo che in tal senso abbiamo svariate opzioni a nostro favore, possibilità che ora andrò ad elencare e spiegare in breve. Ipotiziamo in prima battuta di ricevere chiamate “anonime” sul nostro telefono cellulare. Bene, in questo caso la prima soluzione immediata (e più semplice) può essere quella di fare in modo che il nostro apparecchio telefonico rifiuti qualunque chiamata anonima (della serie: Chi vuole parlare con me si presenti, come prevedono le più elementari regole di buona educazione). Qualora non volessimo discriminare tutte le chiamate anonime e volessimo invece conoscere il numero di chi ci chiama con tale modalità, ci viene in soccorso il servizio “WHOOMING” (vedi link) attivabile in rete e per il quale rimando alle semplicissima descrizione data sull’omonimo sito. Tuttavia, se pur di rintracciare un numero privato siete disposti a spendere qualche soldo consiglio di contattare il vostro operatore telefonico e di richiedere l’attivazione del servizio “OVERRIDE”. Continua a leggere