CRONOLOGIA
Dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi del mese: Dicembre 2012

Quest’anno il mio compleanno è il più famoso del mondo!
Non lo dico con presunzione ma è proprio così.
Ho passato una vita a vedere il mio compleanno snobbato proprio perchè troppo vicino alle feste natalizie. Poi i soliti discorsi: “Dai ti facciamo un regalo unico con quello di Natale”. Tutto sempre per lo stesso motivo.
Ma quest’anno no, il mio compleanno è troppo speciale e lo attende tutto il mondo.
Ma perchè direte voi?
Ma è chiaro. perfino i Maja hanno voluto rendere questo avvenimento speciale, decidendo già cinquemila anni fa di darmi un po’ di popolarità.
Ebbene si, il mio compleanno sarà proprio il 21 dicembre, il famoso 21 dicembre 2012, del quale tutto il mondo parla e che tutti ingiustificatamente temono.
C’è chi ha costruito bunker, chi si prepara spiritualmente all’apocalisse e chi vive l’ansia della conclusione di un’era.
Anch’io quest’anno lo attendo in maniera un po’ diversa semplicemente per il fatto che questa data è attesa e mai stata popolare come altre date.
Continua a leggere

Il bello del blog è che, trattandosi del tuo personale diario, puoi spaziare da un argomento all’altro, senza briglie e senza restrizioni o condizionamenti. Dalla sentita critica televisiva-musicale passo quindi a ciò che semplicemente segna la cronaca di una giornata prenatalizia, una giornata di ordinaria felecità.

Era un po’ che dovevo godermi la famiglia, lontano dal lavoro, dalla routine quotidiana, ed il ponte dell’Immacolata ha giocato un ruolo fondamentale, provvidenzialmente da me ulteriormente allungato da un paio di giorni di ferie “abilmente agganciati” prima e dopo il ponte stesso.

Ciò che per altri può essere insignificante per me è stato di straordinaria gioia e così, con la mia dolcissima moglie ed i figli, mi sono buttato nella bolgia infernale  e caotica dei negozi della città, oramai in chiaro clima natalizio. Poco ha importato se ho dovuto affrontare gironi danteschi tra scaffali stracolmi, folle oceaniche e traffico tentacolare.

E’ stata una meravigliosa domenica partita al meglio, con una comoda sveglia tardiva, senza l’incubo del lavoro e contornata da un’abbondante colazione, seguita poi da un pranzo degno di una festa natalizia. Dopo un caffè ristoratore tutti in macchina per poi buttarci nella mischia e scegliere con cura pochi, economici ma essenziali regali per tutti (perchè no, anche per me). Nel tardo pomeriggio nuovamente a casa per combatterci l’un l’altro in un’agguerritissima partita a Monopoly.

Continua a leggere