Pagina di Errore 404 – Come personalizzarla a nostro vantaggio


E’ mai capitato di incappare nel famoso Errore 404, magari perché si è sbagliato a digitare l’URL di un sito, perché si andava di fretta o perché la tastiera dello smartphone ha sostituito le parole con l’autocorrezione?
Il risultato è la comparsa di quell’odioso Errore 404 che compare nell’abominevole e sterile pagina che comunica di un errore di visualizzazione.
Chi crea un sito di solito si preoccupa della grafica, dei contenuti e di molte altre cose ma raramente da importanza a questa pagina che invece può diventare un punto di forza dell’intero sito (o blog).
Chi visita le tue pagine, benché involontariamente, mai vorrebbe trovarsi davanti ad un funesto e glaciale messaggio di errore che lo lascerebbe smarrito nel bel mezzo della navigazione. Per altro tale errore è ritenuto scarsamente SEO Friendly e che oltre a far “scappare” gli utenti, contribuisce negativamente al posizionamento del nostro sito sui Motori di Ricerca.
Per tali ragioni è quantomai necessario personalizzare la pagina relativa all’Errore 404 e, proprio nel caso di WordPress, tale compito risulta assai facilitato.
Come ho già detto la pagina di Errore 404 può diventare un’arma a favore per raggiungere diversi obiettivi, anche di marketing.
Insomma, cominciamo a metterci nei panni degli utenti e consideriamo adeguatamente il fatto che quando questo sbaglia a digitare un indirizzo internet e visualizza la pagina di errore in questione, cerca subito una via d’uscita. Tocca a noi webmasters suggerire in maniera consona, appropriata ed a nostro vantaggio, tale via d’uscita.
Riassumendo si può dire che è necessario trasformare una situazione fastidiosa e frustrante in una vantaggiosa e costruttiva?
Per esempio, nella pagina di Errore 404 che andremo a personalizzare, potremmo andare ad inserire un link che riconduca alla homepage. Oppure potremmo scrivere un messaggio adeguato che dia precise indicazioni su dove dirigersi da quella stessa pagina, magari con una tabella che possa offrire vari links. Aggiungere poi un’immagine può rendere l’esperienza della navigazione nel sito anche interessante.
Nel caso del mio sito (e blog), per la personalizzazione della pagina di Errore 404, sono ricorso ad un pratico e semplice plugin per WordPress che si chiama Forty Four – 404 Plugin for WordPress.
Il plugin è di semplice installazione ed utilizzo. Lo stesso consente di personalizzare totalmente la pagina di Errore 404 sia nel testo, colori ed eventuale immagine di sfondo da inserire, senza tralasciare un pratico ed utile campo di ricerca.
La pagina sarà personalizzabile come un’altra qualunque pagina del sito (o blog).
Il plugin inoltre da la possibilità di accedere ad un log delle ricerche che hanno visualizzato l pagina di Errore 404 personalizzata e di reindirizzare tale ricerca (per eventuali errori futuri) ad una pagina a vostro piacimento (nel mio caso ho scelto l’Homepage).
Se volete vedere come ciò sia possibile digitate l’indirizzo http://www.whollock.it/ seguito, dopo lo slash, da una parola a caso a vostro piacimento.


[audio:cpw.mp3]